Assisi

La città natale di San Francesco

Assisi è situata nella Provincia di Perugia ed è conosciuto per essere la città del celeberrimo Santo San Francesco d’Assisi e Santa Chiara, religiosa italiana e collaboratrice di San Francesco nonchè fondatrice della Monache Clarisse; oltre ad essere una delle città più visitate e conosciute dell’Umbria e meta privilegiata di moltissimi pellegrini provenienti da ogni parte del mondo per la devozione al santo.

Le origini della città sono assai incerte, tanto che si pensa che in origine fosse abitata da una colonia di Umbri stanziata nel centro Italia; successivamente ebbe un influsso Etrusco e Romano da cui si evince dalle vestigia del “municipium” romano denominato “Asisium”, in seguito fu dominata dai Longobardi e, all’incirca verso l’anno mille, acquisì la sua totale indipendenza favorendone un’eccezionale sviluppo grazie ai movimenti monastici in particolar modo quello dei Benedettini (confederazione che aggrega congregazioni monastiche e monasteri autonomi che tramandano la religione del monachesimo di San Benedetto).

San Francesco nacque ad Assisi nel 1182; nel 1202, durante il conflitto con Perugia, fu fatto prigioniero e incarcerato per più di un anno. All’incirca verso il 1206, cominciò il suo servizio verso i poveri vivendo anch’egli come un povero malgrado fosse figlio di una ricca famiglia borghese. Morì in miseria nel 1226 e, a soli due anni dopo la sua morte, fu proclamato Santo da Papa Gregorio IX.

I monumenti di Assisi

Oltre all’aspetto religioso che la città rappresenta, vi sono altresì molteplici monumenti di interesse storico da visitare:

Il Tempio di Minerva ancora oggi ben conservato del I secolo a.C. fu totalmente costruito a carico dei quatuorviri ( collegio di quattro magistrati elettivi nei municipi romani) Gneo Cesio e Tito Cesio Prisco e sembra sia stato dedicato ad Ercole visto il ritrovamento di una lapide votiva;

Il Palazzo del Capitano e del Popolo eretto vicino al Tempio tra il 1212 e il 1305; purtroppo il restauro del 1927, ha compromesso l’aspetto originario della costruzione;

La Chiesa di Santa Maria Maggiore del X secolo e cattedrale di Assisi fino al 1036 con all’interno affreschi del XIV e XV secolo e un sarcofago tardo medievale del IX secolo;

La Rocca Maggiore eretta come castello feudale tedesco e laddove Federico di Svevia, futuro Imperatore Federico II, vi trascorse diversi anni della sua fanciullezza;

La maestosa Basilica Santa Maria degli Angeli fu costruita per l’accoglienza della moltitudine di pellegrini in visita alla Porziuncola, quale originaria cappella dei Santa Maria degli Angeli che San Francesco ebbe in regalo dai frati Benedettini del Subasio.