Cortona

Magistratura etrusca

La città di Cortona situata in Provincia di Arezzo ai confini con la Regione Umbria, è un primario polo culturale e turistico della Val di Chiana.

Tra il VIII e il VII secolo a.C., Cortona divenne un’importante centro di magistratura etrusca molto presumibilmente per la sua avvantaggiata posizione strategica che permetteva un facile controllo dei territori circostanti. Le mura della città sono lunghe circa tre chilometri e furono costruite dagli etruschi.

In era medievale, non si hanno evidenze certe circa la diffusione del cristianesimo o se sia stata una sede vescovile. Successivamente, e più precisamente dal XIII° secolo, divenne un comune amministrato dalla più alta carica civile del governo della città conosciuto come “podestà”. Nel XIV° secolo, papa Govanni XXII le conferì lo status di diocesi.

Cortona e le sue opere d’arte

Cose da vedere: la Chiesa di S. Nicolò eretta nel XV secolo; Eremo delle Celle dedicato a Francesco d’Assisi nella sua visita del 1211; Melone I e II del Sodo, tombe etrusche collocate ai piedi della collina della città; il Museo Diocesano che raccoglie opere d’arte di varie epoche; Abbazia di Farneta che dista a pochi chilometri dalla città e costruita dai monaci benedettini; Chiesa di Santa Maria delle Grazie al Calcinaio in stile rinascimentale; Basilica di Santa Margherita costruita sui resti di una chiesa camaldolese e dedicata a S. Basilio; la bellissima Chiesa di Santa Maria Nuova a croce greca con tre facciate uguali e da una cupola in stile barocco con rosone centrale; Museo Maec eretto nel 1727 da membri dell’Accademia Etrusca; il Palazzo Comunale costruito nel XII secolo sulle rovine di una città romana; la Chiesa di San Domenico in stile gotico; la Chiesa di S. Francesco del 1247; la Chiesa di S. Michele Arcangelo e Metelliano eretta dai longobardi; il Duomo che sorge sulle rovine di una pieve e la Fortezza di Girifalco del 1556.

Vari eventi hanno luogo nei diversi periodi dell’anno: sagra della lumaca; camminata ecologica; mercatini tipici medievali; rievocazioni storiche e varie sagre paesane.