Isola Del Giglio

Mare cristallino e rigogliosa natura

La meravigliosa Isola Del Giglio è situata nel Mar Tirreno in Provincia di Grosseto, un connubio tra sole, relax, divertimento e una rigogliosa natura circostante. Oltre alle spiagge paradisiache, nell’isola vi sono numerose calette nascoste raggiungibili solamente tramite minuscoli sentieri o via mare con mezzi disponibili dal porto di Giglio.

La vegetazione dell’isola è caratterizzata principalmente da macchia mediterranea e rimboschita da pini domestici e marittimi nonchè con zone coltivate a vigneto per la produzione del buon vino gigliese facente parte della denominazione di origine controllata. Anche la fauna è rigogliosa e ricca di varie specie di animali selvatici inclusi diversi tipi di uccelli.

Grazie ai suoi fondali cristallini, Isola Del Giglio è un paradiso per gli appassionati dell’immersione subacquea; è possibile ammirare le gorgonie rosse, le stelle marine della specie Astrospartus mediterraneus meglio conosciute come stelle gorgone.

Isola Del Giglio e i reperti archeologici

Cala Cupa, ricca di reperti archeologici ha una profondità che varia dai 15 ai 30 metri; le Scole adatta sia a principianti che esperti ha una profondità dai 15 ai 40 metri; Punta del Fenaio, esclusivamente per sub esperti con una profondità di 90 metri; Punta delle Secche frequentata da rari pesci luna ha una profondità dai 15 ai 50 metri; Punta di Capel Rosso dove spesso capita l’incontro con dentici e tonni, ha una profondità dai 20 ai 40 metri; Scoglio del Corvo, consigliata prevalentemente a sub collaudati per via della forte corrente ha una profondità dai 15 ai 70 metri; Scoglio della Cappa con il suo fondale sabbioso fino a 15 metri di profondità e abitato dai poseidonia e cavallucci marini e Scoglio di Pietrabona con la sua corrente moderata e un fondale che varia dai 20 ai 50 metri di profondità.