Pista Ciclabile Riviera Ligure

Pista ciclabile Riviera Ligure ricavata da una vecchia ferrovia

La pista ciclabile Riviera Ligure del Parco Costiero del Ponente Ligure è stata ricavata da una delle ferrovie più affascinanti d’Europa. Panorami mozzafiato a picco sul mare e luogo ideale per fare sport e per una vacanza idilliaca in Liguria.

La pista ciclabile ha una lunghezza di ventotto chilometri e attraversa gli otto Comuni che vanno da Sanremo a San Lorenzo a Mare. Negli spazi lasciati liberi dalla ferrovia, sono state realizzate piazzole di sosta con fontane e panchine, zone di ristoro, bar, ristoranti e punti attrezzati per il noleggio delle biciclette. I lavori di ampliamento della pista sono tutt’ora in corso con l’ultimazione dell’ultimo tratto che va da Sanremo a Ospedaletti.

La pista ciclabile Riviera Ligure collega il mare con i piccoli borghi situati sulla costa in quanto nel passato erano completamente tagliati dalla ferrovia che vi passava nel mezzo. La pista ciclabile è usata sia dalla popolazione locale che dai turisti che ogni anno affollano la Riviera Ligure per raggiungere le parecchie spiagge libere o attrezzate o semplicemente per delle fuori uscite all’aria aperta e al riparo dal traffico delle auto. La pista ciclabile, suddivisa nelle seguenti cinque tratte, è raggiungibile con l’Autostrada A10 uscita “Imperia Ovest” direzione San Lorenzo al Mare. La ciclabile è dotata di posteggi gratuiti o a pagamento situati nelle immediate vicinanze.

San Lorenzo al Mare – Aregai di Cipressa

Partendo da Est, la ciclabile si snoda a fianco dell’Aurelia per mezzo dell’ex stazione ferroviaria di San Lorenzo al Mare. Seguendo il lungomare vi si accede al borgo di San Lorenzo al Mare e alle limitrofe spiagge, per continuare successivamente in una lunga galleria. Appena usciti dalla galleria, è stata attrezzata, in concomitanza di un’antica Torre Sarracena, un’area di relax.

Santo Stefano al Mare – Riva Ligure

Alla fine della galleria, si percorrono circa quattro chilometri in linea retta per sfociare in un’oasi naturale di fioriture d’agave, aloe, palme e altre piante grasse. La zona è riparata dai venti di tramontana e il traffico dell’Aurelia lo si percepisce solo parzialmente in quanto allietato dal rumore del mare Poco più in là, con una semplice deviazione attraverso i pini marittimi secolari, vi è un’altra antica torre che fungeva da fortificazione per il litorale dalle invasioni saracene.

Riva Ligure – Arma di Taggia

Verso Riva Ligure si trovano i primi chioschi, in passato piccole case di servizio della ferrovia e, oggi, attrezzate con tavoli e parcheggi per le biciclette, senza turbarne però l’architettura e il paesaggio circostante.

Arma di Taggia – Taggia

Da Arma di Taggia, il tragitto continua per Bussana o per il borgo medievale di Taggia. La ciclabile che conduce a Taggia, uno dei centri storici più grandi ed antichi della Liguria, dove annualmente vengono rievocate feste tradizionali davvero uniche, è raggiungibile dopo il raccordo passato il ponte sull’Argentina.

Arma di Taggia –  Sanremo

Arma di Taggia, è conosciuto per il suo bellissimo litorale e la sua spiaggia di sabbia sottile, un posto davvero unico dove trascorrere dei momenti di relax. In direzione Bussana, nei pressi di un’antica torre Saracena, la pista ciclabile interseca delle spiagge sabbiose, meta degli amanti dell’abbronzatura. Poco più in là, la costa diventa rocciosa ma con scorci unici e rari. Dopo aver passato due gallerie situate in curva e situate sotto l’imbocco del colle, vi è la salita finale della famosa Milano-Sanremo. Da qui di scende su due calette adagiate sul promontorio di Capo Verde e, poco dopo, si trova un chiosco per il ristoro collocato proprio davanti alla città di Sanremo e l’estremità di ponente con la veduta sulla Francia.

Sanremo

Il percorso ciclabile attraversa Sanremo, conosciuta come la “Città dei Fiori” per otto chilometri. Vi si arriva da Bussana con un facile tratto pianeggiante, che prima attraversa la località Tre Ponti e la zona balneare ambita da una clientela giovane durante il periodo estivo. La prossima apertura dell’ultimo tratto collegherà Sanremo a Ospedaletti e le gallerie sotto Capo Nero, con i panorami di assoluta bellezza a picco sul mare.