Sottomarina

Antiche origini

Sottomarina, in lingua Veneta “Marina” è un’importante zona turistica del Comune di Chioggia. E’ situata a circa sessanta chilometri da Venezia e Rovigo e ottanta dalla città di Padova, nonché di facile accesso per le città di Treviso, Vicenza e Verona.

La città ha origini antiche che risalgono al VII° secolo quand’era conosciuta come “Clodia minor”. Si presentava come una sottile striscia di terra. La sua conformazione subì sostanziali mutamenti specialmente nel secolo XI° passando in modo graduale da una vegetazione “selva” ad una vegetazione di tipo “ortale”. Il paese, attivo e fiorente, era amministrato da un tribuno il quale poteva contare sulle influenti chiese di (San Martino, San Antonio Abate e San Matteo), un ospedale ed un castello a torre situato nell’isoletta Buoncastello. La città era collegata alla vicina Chioggia per mezzo di un ponte in muratura che tramite il canal Lusenzo raggiungeva l’isola di San Domenico.

Nel 1379, durante la guerra tra Genovesi e Veneziani, Sottomarina fu rasa al suolo; la stessa rimase disabitata ed esposta a persistenti inondazioni per la sparizione delle difese a mare. Il rifacimento avvenne nella seconda metà del XVII° secolo. Nel secolo successivo, a difesa dell’intero bacino lagunare, venne costruita l’opera dei Murazzi. Verso la fine del XIX° secolo, ci fu la deviazione del fiume Brenta e, negli anni trenta, venne eretta la diga posta a sud del porto di Chioggia (San Felice) per la salvaguardia del territorio e la sicurezza delle imbarcazioni con una nuova trasformazione strutturale del territorio.

Con oltre cinque chilometri di arenile che si prolunga oltre le foci del Brenta fino a quelle del fiume Adige ed una larghezza che in alcune aree supera i trecento metri, Sottomarina si presenta come una fiorente località balneare ricca di infrastrutture immerse nel verde nonché meta di parecchi turisti provenienti da ogni parte d’Europa che ogni anno la popolano. I due chilometri di lungomare della città, è popolato da numerosissime strutture ricettive e di divertimento notturno.

La spiaggia di Sottomarina è ricca di proprietà benefiche

La spiaggia è caratterizzata per la particolare qualità della sabbia finissima ricca di augite, quarzo, silicati ed elementi micacei consigliati per particolari cure dell’apparato respiratorio e malattie reumatiche oltre che a favorire una invidiabile abbronzatura.